Farro con patate e pomodoro

Vota questo articolo
(1 Vota)
Farro con patate e pomodoro

Questo piatto può essere preparato sia nella versione "asciutta" che vi mostriamo, sia in quella "zupposa" lasciando andare il sugo più liquido e portandosi dietro più acqua nella cottura.

Semplicissimo come sempre, mettete a dorare una bella quantità di cipolla a fuoco lento.

Nel frattempo mettete a bollire il farro in acqua, gli faremo fare così metà della sua cottura, quando mancheranno 5 minuti al passaggio nel tegame (quindi quando mancano 5 minuti alla metà della cottura del farro) aggiungiamo all'acqua anche le patate tagliate a piccoli dadini.

Scoliamo farro e patate e passiamo il tutto nel tegame dove avremo appena aggiunto la polpa di pomodoro, mettete da parte un pò di acqua di cottura che ci servirà da aggiungere pian pianino al farro nel tegame per finirlo di cuocere.

L'ideale sarebbe che la patata si spappasse un pò rilasciando amido, e che la cipolla diventi praticamente trasparente.

Prima di servire correggete se necessario con un goccino di shoyu, poi un bel giro di olio a crudo.

Volendo per rendere il tutto più cremoso, possiamo dare una velocissima passata di minipimer nel tegame prima di servire, una parte del piatto verrà frullata e farà da crema al resto, questo è funzionale specie se si è lasciato brodoso il piatto durante la cottura.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.